Dec 25

Forse sarebbe stato meglio – in queste feste – non mettere tutte quelle lampadine sulla Chiesa di Sant’Antonino e sulla facciata del Municipio. Sarebbe stato un gesto delicato.Gradito, probabilmente, a qualche famiglia che quest’anno ha meno motivi per fare festa. Lasciare quell’angolo di Sorrento un po’ in ombra non avrebbe tolto niente alla scenografia elettrica della piazza e del corso, né ai festeggiamenti che si preparano per i prossimi giorni con ciucci di fuoco e spettacoli pirotecnici. 

***

Un modo per augurare Buon Natale è suggerire la lettura di una bella poesia trovata sul web (peacelink.it, poesia di Maria Rosaria Baldin): 

“… se nascesse oggi
vedrebbe la luce in una barca
carica di gente disperata …”

http://www.peacelink.it/nobrain/a/24515.html 

Sep 01

coordinamento-pace-logo.JPG

Domenica 9 settembre 2007, a Villa Fondi - Piano di Sorrento, il Coordinamento per la Pace della Penisola Sorrentina, con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento, organizza “LA PACE FA FESTA”, Festa per la Pace e i Diritti Umani - V edizione.

Il programma della manifestazione prevede:

•Ore 19.00: Incontro con Gianluca Ferrara, autore del libro “Dio non ha la barba - Il volto di Dio per i poveri e i potenti”, con prefazione di Alex Zanotelli. Presenta Vincenzo Aiello, giornalista. I proventi del libro andranno a favore di un progetto di aiuti per la baraccopoli di Korogocho, in Kenia.

•Ore 20.00: “Voci dell’America Latina”. Poesie, musiche e testimonianze a cura dell’ARCI. Con la partecipazione di Magdalena Pérez Vieda, honduregna dell’etnia Tolupan, rifugiata in Italia perché minacciata di morte. Magdalena è impegnata nelle lotte delle comunità indigene dell’Honduras per difendere le terre abitate dai loro avi - zone ricche di risorse naturali - dagli interessi di allevatori ed imprese straniere. Numerosi esponenti della lotta del popolo Tolupan e loro familiari (come alcuni familiari di Magdalena) sono stati assassinati da gruppi paramilitari, i cui sistematici atti di violenza non sono perseguiti dalle istituzioni.
 
 

Aug 20

La mattina di sabato 18 agosto, presso il municipio di Sorrento, si è svolto l’happening organizzato da Arci-gay di Napoli, per chiedere un maggior rispetto per le persone omosessuali e le coppie gay in Penisola Sorrentina, condannare il “forte clima omofobico che si respira” ed invitare il Comune di Sorrento a dedicare più attenzione al tema dell’inclusione della popolazione gay (anche nella nostra città, come in tutte le altre città, esistono gli omosessuali).

La vigilia della manifestazione era stata poco incoraggiante. Il Sindaco aveva preannunciato la sua assenza ed aveva rilasciato alla stampa dichiarazioni che facevano tornare alla mente stereotipi cinematografici degli anni cinquanta-sessanta (“non mi risulta che qui ci siano tanti gay, anzi la maggioranza dei turisti sono donne perché il sorrentino è abbastanza accogliente e caloroso”). Come se la comunità sorrentina fosse rimasta estranea ad alcuni fenomeni sociali che hanno attraversato tutto l’Occidente negli ultimi decenni, come l’emancipazione femminile, il superamento dei ruoli tradizionali di uomo e donna, il rispetto dei comportamenti omosessuali.

Fortunatamente, il Sindaco ha ricevuto l’onorevole Grillini, il conduttore televisivo Cecchi-Paone e gli altri rappresentanti dell’associazionismo omosessuale ed ha preso atto delle loro preoccupazioni e di alcune richieste di Arci-gay.

gay-1.jpg

 Purtroppo però, tanto per fugare ogni dubbio sull’atteggiamento “omofobico” di una parte dei sorrentini, sono comparse sui muri alcune scritte volgari ed offensive nei confronti degli omosessuali: una squallida e sconcertante manifestazione di razzismo e di intolleranza, oltre che una triste rappresentazione di imbecillità.

gay-2.jpg

 

Jun 12

Tempo fa un turista ha girato un breve video a Sorrento. Il filmato è finito su YOU-TUBE ed è stato scovato da Giuliano, che lo ha pubblicato sul suo blog. Il blog è:

www.leggeramente.it

 Il titolo del filmato è: 

“HOW TO CHOP A TREE ON A PUBLIC ROAD, Sorrento, Italy”

 

 

Jun 05

Ringraziamo Marco Travaglio per aver “linkato” il nostro blog dal sito

www.marcotravaglio.it